L’approccio integrato nelle demenze

 

STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE FUTURE
Con il progressivo prolungamento della vita media, le malattie causa di demenza sono diventate uno dei principali problemi socio-sanitari a livello mondiale. E’ stato calcolato che, se entro il 2025 non si troverà una strategia terapeutica adeguata, la malattia di Alzheimer e le demenze correlate porteranno al fallimento di tutti i sistemi di assistenza dei paesi occidentali.

Il Corso tratterà vari aspetti delle sindromi dementigene tenendo conto non solo delle conoscenze ormai ben consolidate, ma anche lasciando spazio ai più attuali temi di ricerca di base e clinica. Gli argomenti trattati dal Corso saranno la clinica delle demenze degenerative corticali e sottocorticali, l’approccio diagnostico in fase precoce con i biomarcatori, il profilo neuropsicologico, le crisi epilettiche in corso di invecchiamento cerebrale, la terapia farmacologica tradizionale, il ruolo dei nutraceutici, la riabilitazione cognitiva, la nutrizione del paziente in fase avanzata di malattia.

L’attività didattica sarà sia di tipo frontale, sia di tipo pratico con presentazione e discussione interattiva di casi clinici particolarmente interessanti e paradigmatici di una specifica condizione clinica Il Corso è diretto a neurologi, geriatri, psichiatri, psicologi, infermieri, tecnici di neurofisiopatologia, tecnici della riabilitazione psichiatrica, fisioterapisti.

Alleghiamo programma scientifico: per ulteriori informazioni e aggiornamenti potete consultare la pagina dell’evento su www.morecomunicazione.it

Mascalucia (CT), 22 giugno 2018

Allegati

File Descrizione Dim.
pdf Demenze_2018_06 657 KB

Comments are closed.

© 2017 SNO - Società dei Neurologi Neurochirurghi e Neuroradiologi Ospedalieri