Intravenous Thrombolysis for Ischemic Stroke Patients on Dual Antiplatelets

NEUROLOGIA: articoli, materiali di studio e link per approfondimenti in Neuroscienze

SNO Approfondimenti

A cura di:
Marta Melis, Valeria Piras, Valentina Oppo, Luigi Cocco (SC di Neurologia e Stroke Unit, Dipartimento di Neuroscienze, Azienda Ospedaliera “Brotzu”, Cagliari)
Bruno Del Sette (Unità di radiologia interventistica, Ospedale Maggiore di Novara)
Erika Erriu (U.O. di Neurochirurgia, Azienda Ospedaliera “G. Brotzu, Cagliari)

 

Fino ad ora gli studi hanno fornito risultati contradditori sulla sicurezza della trombolisi endovenosa con r-TPA nei pazienti in duplice terapia anti aggregante (DAPT). Attualmente le linee guida italiane si esprimono con un Good Practice Point provvisorio riguardo alla possibilità di utilizzare una bassa dose di r-TPA (0,6 mg/Kg) in questi pazienti, rifacendosi a dati preliminari di un’analisi pre-specificata del trial ENCHANTED.

In questo studio caso-controllo recentemente pubblicato su Annals of Neurology, gli autori hanno estrapolato i dati di sette anni dal registro europeo SITS, che annovera oramai più di 95.000 pazienti trattati con fibrinolisi endovenosa.  Utilizzando il propensity match score, i ricercatori hanno identificato due gruppi di 1043 pazienti ciascuno- quelli in DAPT al momento dell’ictus e quelli naïve – bilanciati per caratteristiche demografiche e fattori di rischio. Gli endpoint includevano l’emorragia intracerebrale sintomatica, la mortalità a 3 mesi e l’ esito funzionale a 3 mesi. I tassi di emorragia intracerebrale sintomatica e asintomatica non differivano tra i due gruppi. Allo stesso modo, i gruppi non differivano significativamente nella mortalità (17,9% nei pazienti DAPT, 16,6% senza terapia antiaggregante) o nell’eccellente esito funzionale (45,6% vs 46,0%).
Questi dati rassicurano sull’accettabilità, in termini di sicurezza ed outcome funzionale,  dell’utilizzo della fibrinolisi endovenosa in pazienti in  DAPT al momento dell’ictus, rafforzando l’idea che Il trattamento precedente con DAPT non devbba essere considerato una controindicazione per la trombolisi endovenosa.

Tsivgoulis G, Katsanos AH, Mavridis D, Gdovinova Z, Karliński M, Macleod MJ, Strbian D, Ahmed N
Intravenous Thrombolysis for Ischemic Stroke Patients on Dual Antiplatelets.
Ann Neurol. 2018 Jul;84(1):89-97. doi: 10.1002/ana.25269. Epub 2018 Jul 30.

 

LEGGI APPROFONDIMENTO

Comments are closed.

© 2017 SNO - Società dei Neurologi Neurochirurghi e Neuroradiologi Ospedalieri